Bando per Contributi per lo svolgimento all’estero di tesi di Laurea Magistrale nel settore della Patologia vegetale

 

 La SIPaV si propone di assegnare nel 2017 un massimo di tre Contributi destinati a tesi di Laurea Magistrale svolte all'estero nel settore della Patologia vegetale.

Questa iniziativa nasce con il proposito di stimolare, nei giovani, l’interesse e la passione per la ricerca in Patologia vegetale.

Il Contributo consiste in Euro 250 (duecentocinquanta) e include l’iscrizione per un anno alla SIPaV.

Ai fini della partecipazione al Bando per Contributi per lo svolgimento di tesi di Laurea Magistrale all’estero nel settore della Patologia vegetale, occorre presentare la tesi di laurea in formato elettronico (PDF), accompagnata da un riassunto esteso redatto in inglese (interlinea 1,5), a firma del laureato e della lunghezza massima di 2 pagine, e da un attestato del periodo svolto all’estero, firmato dal tutore dell’istituzione straniera ospitante. Il periodo trascorso all’estero non deve essere inferiore ai tre mesi.

La partecipazione è riservata a possessori di Laurea Magistrale che abbiano conseguito il titolo con un minimo di 100/110 nel periodo 1° gennaio 2016 – 31 luglio 2017 e che non abbiano ancora compiuto i 28 anni alla data del 31 luglio 2017. I candidati devono avere svolto una tesi di Laurea Magistrale all’estero nel settore della Patologia vegetale.

La domanda di partecipazione al Contributo, indirizzata al Presidente della SIPaV dovrà pervenire via e-mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro il 5 settembre 2017 e dovrà essere corredata dai seguenti allegati:

  1. tesi di laurea in formato elettronico;
  2. testo che riassume la tesi, redatto in inglese secondo le norme specificate in precedenza;
  3. lettera di presentazione di un socio SIPaV, possibilmente tutor italiano dello studente;
  4. attestato del periodo svolto all’estero, firmato dal tutore dell’istituzione straniera ospitante;
  5. dichiarazione-autocertificazione di data di nascita, condizione professionale (socio o non socio SIPaV, non strutturato) del candidato, indirizzo e-mail e numero telefonico al quale dovranno essere inviate le comunicazioni relative al Contributo. La dichiarazione deve riportare l’IBAN di un conto bancario per il trasferimento, in caso di assegnazione del Contributo. La dichiarazione sottoscritta in originale dovrà essere acquisita con lo scanner e inviata in formato PDF;
  6. sintetico curriculum con indicata la votazione e la data di conseguimento del titolo di Laurea Magistrale.

La segreteria SIPaV darà comunicazione via e-mail dell’accettazione della domanda.

I dati trasmessi dai candidati con le domande di partecipazione, ai sensi dell’art. 10 della L. 21/12/96 n. 675, saranno trattati per le sole finalità di gestione della procedura concorsuale.

La Commissione esaminatrice, costituita dal Presidente e da due membri del Direttivo della SIPaV, terminerà i lavori entro il 30 settembre 2017.

L’assegnazione del Contributo avverrà a giudizio insindacabile della Commissione esaminatrice.

 

 

Il Presidente SIPaV

Maria Lodovica Gullino

 

Informativa
Questo sito utilizza cookies, uno dei quali essenziale per il funzionamento del sito. Potete cancellare e bloccare tutti i cookies provenienti da questo sito, ma in questo caso alcune parti del sito stesso potrebbero non funzionare.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookies policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsentite all’uso dei cookies.